La bellezza

Cara Giulia,
Rileggere la lettera dello zio e alcuni articoli di giornale usciti in questi giorni mi hanno fatto pensare a una cosa.. Non so se tu hai visto Sanremo in questi giorni, io ti confesso che come al solito non l'ho fatto ma ho letto qualche commento su internet e c'è una cosa che mi ha colpito tantissimo.
Devi sapere che la la prima serata è stata condotta da due donne molto belle entrambe, ma che insieme parevano il giorno e la notte, e a sentirle parlare ci si chiedeva immediatamente per quale motivo le avessero avvicinate sul palco. Te le descrivo, una é bionda platino, con i capelli innaturalmente lisci, a 29 anni ha già collezionato più passaggi dal chirurgo plastico di non so chi altro, l'altra è mora, naturalmente bella anche se imperfetta, una donna molto profonda, in grado di emozionare la platea con un discorso molto toccante sulle donne. Questo a me perché dovrebbe interessare starai pensando... C'entra perché mi ha fatto riflettere.. La bionda ci ha spiegato che "la bellezza è qualcosa che ti ritrovi, senza merito" e su questo sono pienamente d'accordo.. Ma poi ci ha detto che del resto lei era lì sul palco proprio grazie alla bellezza stessa. Quindi.. Qualche domanda.. A parte la bellezza (peraltro innaturalmente rifatta) questa donna non ha niente altro da mostrare? E, altra domanda, se non sei bella non puoi arrivare dove è arrivata lei o, se ci arrivi, la strada è più difficile? La risposta, probabilmente, per entrambe le domande è affermativa.
Viviamo nel mondo dell'esteriorità e dell'apparire, e io sempre più faccio fatica a farne parte. Chi è diverso dai cliché ritenuti importanti fa fatica a stare al passo.. E per conquistarsi un posto deve fare qualcosa di speciale, come Rula, altrimenti passa in secondo piano... Per intenderci.. Lei potrebbe essere uscita da quei libri che ti leggeva la nonna Pao, quelli della buonanotte per bambine ribelli..
Ma la bellezza che cosa è realmente? E poi è così importante? Io credo che sarebbe interessante interrogarci su una cosa, e su questo tu mi hai dato lezioni fin dalla tua nascita, perché hai sempre fatto tutto diversamente dagli altri. Dicevo.. Sarebbe interessante interrogarci sull'importanza di valorizzare la diversità in un mondo che ci appiattisce e ci vorrebbe tutti uguali, perché è solo dall'accettazione di chi è diverso (per colore della pelle, per caratteristiche fisiche, per opinione, per religione o per qualunque altra cosa) che si può partire per costruire insieme un mondo migliore.
Tu, che sei sempre stata in tutto meravigliosamente diversa, questo lo hai portato avanti da subito, da una nascita super anticipata a un modo di essere così differente dagli altri, per il tuo aspetto fisico in primis, e per il tuo comportamento poi, fatto di abbracci e di tenerissimi baci in un mondo che rifugge dal contatto per paura di essere contagiato da qualcosa... di "diverso".
Hai dimostrato come si possa essere bellissimi anche se non si risponde ai cliché classici di bellezza, come la bellezza interiore sia un valore fondamentale.
Non ti vorrei deludere però Giulia.. I maschietti temo che abbiano scelto Diletta tra le due donne, ma a noi (io e te) poco importa vero?!
Un bacio grande amore mio!

Commenti

  1. Cara Giulia, devo spezzare una lancia per Matteo grande: sarai contenta di sapere che, seppure ritenga Diletta un gran bel vedere, ha scelto Rula, perché non è solo un gran bel vedere, ma molto di più! Del resto ha buon gusto, ha sempre avuto una predilezione per te...

    RispondiElimina
  2. Per avere labbra attraenti pronuncia parole gentili;per avere occhi belli guarda quello che le persone hanno di bello in loro;per rimanere sottile condividi il tuo pasto con coloro che hanno fame ; per avere dei bei capelli,lascia che un bambino te li accarezzi ogni giorno ;per avere un bel portamento, cammina sapendo che non sei sola, perché coloro che ti amano e ti hanno amato,ti accompagnano .Le persone,ancora più degli oggetti,hanno bisogno di essere riparati, risvegliati,voluti e salvati. La bellezza di una donna non é in un bel vestito,nei suoi capelli messi a modo o nei suoi trucchi.La bellezza di una donna é nella tenerezza che dà l'amore.
    Giulia tu sei la donna che riesce a dare nella tenerezza,l'amore. Ti abbraccio Carlotta ❤️

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La morte

Lettera dallo zio Paolo (2)

La casa di Giulia