Matteo e la divisa da calcio

Buon pomeriggio amore mio!
Oggi ti devo raccontare uan cosa molto divertente... Sono a lavorare... come al solito dirai tu... e sono reduce da una lunghissima telefonata con la nonna Pao perchè, ahilei, oggi tocca a lei accompagnare Matte a calcio. Dico ahilei perchè come sicuramente ti ricorderai la vestizione del piccolo nano in vista dell'allenamento di calcio è un'impresa titanica..
Hai presente il freddo che c'è sul campo della Polis?! Sembra di essere in Alaska con un'umidità però che è pari a quella della foresta amazzonica... il risultato è che dopo un'ora e mezza trascorsa lì di solito io mi ritrovo come Olaf di Frozen, con il rischio che prima o poi mi si staccherà per davvero una qualche parte del corpo. Pensa che io mi presento di solito ad accompagnarlo vestita come se dovessi partecipare a una spedizione sull'Everest, ma nonostate questo ho sempre freddo...
Oggi ho coordinato telefonicamente la vestizione del nostro futuro Totti, che ha compreso come sempre svariati strati di indumenti che ovviamente il nano anche oggi ha cercato di non farsi mettere, o quantomeno si è dimenato durante tutto il procedimento con il risultato che quello che si sarebbe potuto risolvere in cinque minuti è durato in realtà un quarto d'ora e mi ha lasciata sudata come se avessi io stessa corso per ore.
Il problema è che le termiche, le magliette da calcio, i pantaloni della tuta, i calzettoni, tutto sembra scomparire come per magia dal lunedì al mercoledì al lunedì successivo... e quindi mi immaginavo da qui la povera nonna camminare per casa e cercare in ogni anfratto qualcosa che aasomigliasse a uno di questi vestiti.
C'è da dire che Matte ha contribuito a ingenerare caos interrompendo il procedimento svariate volte per cui temo, amore mio, che l'ordine degli indumenti oggi alla fine non sarà quello corretto. Dici che sarà un problema? Che cosa stai dicendo? Che sarà bello lo stesso? Sì..certo.. probabilmente hai ragione... E che tu gli vuoi bene così anche se non sta mai fermo e fa una confusione tremenda? Hai ragione tesoro.. Non fosse così non sarebbe lui...
Mi sono dimenticata di dire alla nonna che però tutta questa sua fatica verrà ripagata dal fatto che vedrà stasera uno dei più bei tramonti che Genova può offrire... tu se puoi fai capolino dalla luna e salutala... A me da un po' di pace sapere che mentre siamo lì a surgelare tu ci guardi dall'alto, e sono sicura che a lei farebbe molto piacere. Lo farai?

Commenti

  1. Ciao Carlotta, ogni sera non riesco ad esimermi dal leggere le tue bellissime lettere che scrivi alla tua bimba, ed ogni volta mi commuovo. È bellissimo quello che fai, 💕mandale un grosso bacio da parte mia🌹🌹

    RispondiElimina
  2. Cara Giulia,mi sembra di ricordare che ti piaceva tantissimo ballare.spero che continuerai a farlo sulla luna in compagnia delle stelle.ce l'hai una foto da mandarmi in cui sei "scatenata" mentre ballo?mi piacerebbe tanto vederti cosi. Buon pomeriggio ❣️

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La morte

Lettera dallo zio Paolo (2)

La casa di Giulia